Cottura lasagne: forno statico o ventilato?

2
21534
Risposta breve

Le lasagne vanno cotte in forno ventilato a 180° fino a che non si forma la crosticina in superficie.
Il forno ventilato assicura una cottura più veloce e omogenea, che lascia i cibi fragranti fuori e più umidi all’interno.
Se si dispone di un forno statico, invece, bisogna aumentare la temperatura di 20°.

- Pubblicità -

Le lasagne al forno

Le lasagne al forno, piatto della tradizione emiliana, sono il primo della domenica per eccellenza. Si tratta di strati alternati di sfoglia di pasta all’uovo, condimento, formaggio grattugiato, besciamella.
Le varianti sono praticamente infinite: dalla classica alla bolognese col ragù, a quella vegetariana o in bianco coi funghi, al pistacchio, con salmone e zucchine, ricotta e spinaci e molte altre.

I segreti per delle lasagne perfette

Ma come si fanno le lasagne perfette?
Innanzitutto bisogna ungere una teglia con abbondante burro e creare uno strato iniziando con il ragù (o altro sugo), per proseguire poi con la besciamella e il Parmigiano.
Continuare con gli strati di condimento, Parmigiano e besciamella, fino ad esaurimento degli strati. Nell’ultimo strato, per formare una bella crosticina dorata, è bene abbondare con Parmigiano grattugiato e fiocchi di burro.

Cottura lasagne: forno statico o ventilato?

Le lasagne vanno cotte in forno ventilato a 180°.
Il forno ventilato assicura una cottura più veloce e omogenea, che lascia i cibi fragranti fuori e più umidi all’interno (se si dispone di un forno statico, bisogna aumentare la temperatura di 20°).
Per quanto riguarda i tempi di cottura, nel caso delle lasagne occorre fare una distinzione: se cuociamo lasagne “secche”, la pasta avrà bisogno di più tempo per ammorbidirsi e quindi il tempo ideale di cottura è di 35-40 minuti a 150°; nel caso di lasagne “fresche”, basteranno 20 minuti a 180°.
Le lasagne vanno fatte cuocere fino a quando non sono gonfie e dorate in superficie. Se dovessero colorirsi troppo, vanno coperte con un foglio di alluminio.
Farle, infine, gratinare per qualche minuto sotto il grill, conferisce alle lasagne una leggera crosticina dorata.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
5 2 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
Meno recenti
Più recenti I più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
antonello redaelli
antonello redaelli
Gennaio 3, 2021 9:26 am

ciao, più che un parere vorrei un consiglio, mi piacerebbe che il ragù che faccio sia più saporito per dare più corposità alle lasagne.
in attesa di risposta ti ringrazio e saluto
Antonello