Cottura ciambellone: forno statico o ventilato?

0
8873
Risposta breve

Il ciambellone va cotto in forno statico a 180°C circa per 35-40 minuti, posizionato sul ripiano centrale del forno. Il forno statico garantisce una cottura lenta e delicata a tutti i cibi che hanno bisogno di lievitare anche in forno, evitando che si sgonfino o brucino.

- Pubblicità -

Il ciambellone

Il ciambellone è un dolce semplice, genuino e dalla consistenza sofficissima, ideale in ogni momento della giornata.
E’ tipico della pasticceria casalinga, ed è a base di uova, latte, zucchero, farina e, volendo, scorza di limone grattugiata.
L’impasto è talmente versatile che si può dare vita ad una serie di varianti: si può sostituire il latte con acqua, realizzando così un ciambellone all’acqua sofficissimo; si può usare il burro al posto dell’olio; si può sostituire il burro con lo yogurt; oppure aggiungere cacao a metà dell’impasto per realizzare un ciambellone bicolore.
Il risultato sarà sempre un ciambellone perfetto: altissimo, gonfio, delicatamente profumato.

Cottura in forno

Cucinare dolci è davvero una magia, fra l’arte e la matematica, e il tipo di cottura più diffusa per i dolci è indubbiamente la cottura al forno: per farlo bene, è importante seguire le ricette alla lettera e conoscere bene il proprio forno.
I forni non sono però tutti uguali.
Il forno statico deve essere utilizzato per tutte le preparazioni che non richiedono umidità, per esempio le pizze, le torte soffici o le preparazioni base come il Pan di Spagna. Va utilizzato per tutte le preparazioni contenenti il lievito, che hanno bisogno di una cottura più delicata per poter continuare a lievitare anche in forno.
Il forno ventilato, invece, va usato quando c’è bisogno di umidità: per pasta al forno, lasagne, pesce, arrosti e per non fare seccare troppo i biscotti.

Cottura ciambellone: forno statico o ventilato?

Ma il ciambellone si cuoce in forno statico o ventilato?
Solitamente, specie se andiamo a cuocere dolci lievitati, con il forno statico si ottengono risultati migliori.
La posizione migliore per la cottura perfetta è nel ripiano centrale del forno, in modalità statica a 180°C circa per 35/40 minuti.

L’impasto perfetto del ciambellone non deve essere troppo liquido, ma nemmeno eccessivamente compatto.
Come capire quando il ciambellone è cotto? Di solito basta osservarne l’aspetto: deve essere gonfio e ben dorato. Ma quello che non tradisce mai è la prova dello stuzzicadenti: si infila velocemente nella parte centrale del dolce, per non far fuoriuscire troppo calore dal forno. Se lo stecchino ne esce asciutto, il ciambellone è pronto.
Quando il ciambellone è cotto spegnere e lasciar riposare il dolce per un minuto o due prima di estrarlo dal forno.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti