Come pulire il forno elettrico

0
606
Risposta breve

Per pulire il forno elettrico basta utilizzare un panno inumidito con detersivo per piatti diluito o un buon sgrassatore. Ottimi rimedi casalinghi sono l’aceto, il bicarbonato e il limone. Mai usare pagliette abrasive o sgrassatori aggressivi, che potrebbero rovinare le superfici.

- Pubblicità -

Come pulire il forno elettrico

Il forno è un elettrodomestico indispensabile per ogni brava cuoca.
Ma la pulizia del forno è fondamentale per un suo corretto funzionamento.
Se pulito quando è ancora tiepido, il calore del forno aiuta nella rimozione di incrostazioni particolarmente difficili. Ma attenzione a scollegarlo prima dalla presa elettrica.
Le griglie e le teglie possono essere pulite con acqua e detersivo per i piatti o un buon sgrassatore.
Detergenti aggressivi e pagliette abrasive sono da evitare perché graffiano le superfici del forno.

Pulizia delle pareti interne

La pulizia della pareti interne va eseguita con un panno di spugna inumidito con sola acqua o, nel caso di incrostazioni, con uno sgrassatore.
Ottimi rimedi casalinghi naturali sono l’aceto, il bicarbonato e il limone.

Pulizia del vetro

Nel pulire il forno elettrico, non va trascurato il vetro: bisogna innanzitutto far ammorbidire le incrostazioni con uno sgrassatore spray delicato.
Si può, in alternativa, mescolare un po’ d’acqua e bicarbonato, da spalmare su tutto il vetro e lasciare agire per 15-20 minuti. Risciacquare poi con un panno di microfibra e asciugare con un panno pulito e asciutto.
Se il vetro esterno è specchiato, per vederlo brillante si può passare un panno inumidito con alcol.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti