Cottura della pizza nel forno elettrico

0
712
Risposta breve

La cottura della pizza nel forno elettrico è particolarmente indicata per ottenere pizze croccanti fuori e morbide al loro interno. 
Se il forno elettrico di cui si dispone è statico, la piazza va cotta sul fondo per i primi cinque minuti, e poi posizionata a metà forno, a 300-350° per 15-25 minuti circa. Se invece si stratta di un forno elettrico ventilato, va posizionata a metà forno e per tempi leggermente più brevi.

- Pubblicità -

Cuocere la pizza nel forno di casa

La pizza è sempre una festa per grandi e piccoli, ma quali sono i segreti per una perfetta pizza fatta in casa?
Innanzitutto usare la giusta farina: una lievitazione lunga prevede l’uso di una farina forte.
Non mettere mai a contatto il lievito con il sale, poiché quest’ultimo sterilizza l’azione del lievito.
L’acqua che si utilizza per sciogliere il lievito non deve essere mai troppo calda, perché il calore sterilizza il lievito.
No al mattarello, la pizza si stende con le mani: il mattarello, infatti, schiaccia le bolle di lievitazione rovinando l’alveolatura.

Cottura della pizza nel forno elettrico

Il forno elettrico è molto versatile e particolarmente adatto alla cottura della pizza: può essere statico, ventilato o entrambi, e gli elementi riscaldanti sono posti sia nella parte alta che in quella bassa, consentendo una migliore distribuzione del calore e uniformità di cottura.
Se il forno è statico, è meglio cuocere la pizza nella parte bassa per i primi cinque minuti, e poi posizionarla a metà forno.
Se invece il forno è ventilato, la pizza va posizionata a metà forno, perché il calore sarà più forte e i tempi di cottura più brevi.

Il forno elettrico permette di gestire bene la cottura e garantisce una maggior conservazione dell’umidità, seccando poco la pizza. Ciò permette di ottenere pizze più morbide al loro interno.

Temperature e tempi di cottura

Solitamente le temperature migliori per ottenere una buona pizza col forno elettrico vanno dai 300° ai 350° per 15-25 minuti circa.
Quando la cottura è quasi completa, è consigliabile accendere per qualche minuto il grill o passare alla funzione ventilata per aiutare la doratura e l’effetto finale.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
4 1 vota
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti