Come pulire i gamberi dalla sabbia

0
2720
Risposta breve

La sabbia, nel gambero, si trova nell’intestino, il filo nero che attraversa il crostaceo per tutta la sua lunghezza. Va rimosso aprendo il carapace sul dorso ed estraendo il filo nero delicatamente con un coltellino affilato o uno stuzzicadenti.

- Pubblicità -

Pulire i gamberi

I gamberi sono fra i crostacei più amati sulle nostre tavole. Bianco, rosso o grigio, che sia crudo, fritto, lesso o arrostito, di mare o di fiume, il gambero delizia ogni palato col suo sapore dolce e delicato, e può essere protagonista di ogni portata, dall’antipasto al secondo.
A seconda del tipo di ricetta che si intende seguire, e quindi del tipo di cottura, i gamberi possono essere puliti dopo essere stati cotti (come nel caso di gamberi e gamberoni alla griglia, lessi o in padella) o da crudi (come nel caso di gamberi marinati).
Per presentarli in modo più elegante, possono essere puliti parzialmente, ovvero lasciando intatte la testa e la coda.

Per preparare i gamberi sulla griglia o in padella è necessario che non siano sgusciati prima della cottura, poiché la polpa della coda è molto delicata e si scioglierebbe col calore.

Se li si vuole friggere, il carapace può essere rimosso oppure no, dipende dalla grandezza del gambero: più piccolo è, più è delicato, a meno che non venga “protetto” da una pastella.

Per marinarli, invece, meglio sgusciarli perché la citronette penetri nelle carni. Stessa cosa se li si vuole preparare lessi.
Per prima cosa bisogna eliminare la testa e le zampette. Nel caso di gamberoni, non gettare mai via le teste: possono essere utilizzate nella preparazione di zuppe, fumetti e primi piatti.
Per la pulizia dei gamberi è necessario un coltellino affilato o un paio di forbici, ma nel caso di gamberi molto piccoli saranno sufficienti le dita. Occorre aprire delicatamente il carapace dalla parte del dorso, iniziando vicino alla testa, e procedere fino alla coda. A quel punto, è possibile sgusciare del tutto il gambero.

Come pulire i gamberi dalla sabbia

Una volta aperto il carapace, come pulire i gamberi dalla sabbia?
L’intestino del gambero, cioè il filo nero che lo attraversa per tutta la sua lunghezza, deve essere eliminato perché contiene molta sabbia e le feci del gambero, ed è molto amaro.
Per farlo, è sufficiente uno stuzzicadenti o un coltellino affilato: individuare l’intestino e tirare delicatamente perché non si rompa come mostrato nelle immagini seguenti.

Come pulire i gamberi dalla sabbia - Passaggio 1
Passaggio 1: individuare l’intestino del gambero con lo stuzzicadenti.
Come pulire i gamberi dalla sabbia - Passaggio 2
Passaggio 2: sollevare l’intestino del gambero con lo stuzzicadenti ed estrarlo. 

 

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti