Quale olio usare per le torte

1
8959
Risposta breve

Tutti i dolci possono essere preparati utilizzando un olio vegetale al posto del burro, basta far attenzione al gusto, che dovrebbe essere il più neutro possibile, e al punto di fumo. Olio extravergine di oliva, olio di semi di girasole o di mais, olio di arachidi, olio di riso e di cocco sono tutti oli adatti alla cottura dei dolci, ma l’olio di semi di mais è il più adatto a sostituire il burro nella preparazione delle torte per il suo gusto delicato e la consistenza leggera.

- Pubblicità -

Sostituire il burro con l’olio

Generalmente quando abbiamo voglia di preparare un dolce ci assicuriamo di avere in dispensa tutto il necessario: latte, uova, farina, lievito e burro sono gli ingredienti alla base di quasi ogni torta.
Per abitudine affidiamo la funzione di fornire la parte grassa al burro, ma si possono ottenere ottimi risultati anche sostituendo il burro con un olio vegetale.
Olio extravergine di oliva, olio di semi di girasole o di mais, olio di arachidi, olio di riso e di cocco sono oli che non solo sono ricchi di grassi “buoni” monoinsaturi e polinsaturi, ma garantiscono impasti soffici, fragranti (l’olio, a differenza del burro, non fa seccare il dolce), più digeribili e più sani.

Quale olio usare per le torte

Non tutti gli oli vegetali sono uguali o adatti alla cottura. Dunque quale olio usare per le torte? Un parametro indispensabile da considerare è il punto di fumo, cioè la temperatura a cui un grasso inizia a bruciare, diventando tossico per l’organismo.
Considerando che la maggior parte delle torte cuociono solitamente a circa 160-170°C, i tipi di olio più adatti per la cottura sono:

  • olio di riso (con un punto di fumo di 260°C);
  • olio di arachidi (230°C);
  • olio di semi di girasole (220°C);
  • olio extravergine di oliva (200°C);
  • olio di cocco (170°C);
  • olio di semi di mais (160°C).

Fra questi, l’olio di semi di mais è il più adatto a sostituire il burro nella preparazione delle torte per il suo gusto delicato e la consistenza leggera.
L’olio extravergine di oliva è un sempre un’ottima scelta, ma bisogna tenere in considerazione il sapore più deciso.

Occhio, però, alle dosi. Se si sostituisce il burro con l’olio, bisogna ridurre la quantità di 1/3. Per fare un esempio, se la ricetta della torta prevede 100 grammi di burro, bisognerà sostituirli con circa 70 grammi di olio.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
5 1 vota
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Meno recenti
Più recenti I più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Giovanni Alemanno
Giovanni Alemanno
Novembre 8, 2021 3:47 pm

Usando l’olio è necessario ridurre la quantità di 1/3. Esempio 100 grammi di burro meno 1/3 diventano 70 grammi circa.