Perché le torte non lievitano

1
7488
Risposta breve

Una torta può non lievitare correttamente per molti motivi: potrebbe essere passato molto tempo fra la fine della preparazione dell’impasto e il momento in cui viene infornato. Oppure la temperatura del forno era troppo alta e si è spaccata la crosta superficiale, facendo fuoriuscire aria dall’impasto. O, ancora, lo sportello del forno è stato aperto prima che l’impasto si stabilizzasse.

- Pubblicità -

Perché le torte non lievitano

Quando si prepara una torta, può succedere che non lieviti correttamente e resti bassa e compatta. Il risultato non è la torta soffice e alta con cui sognavamo di far colazione o merenda.
Perché succede questo?

Non si inforna subito

Infornare la torta entro 15 minuti dopo aver finito di mescolare tutti gli ingredienti è importante per evitare che il lievito si attivi prima che la torta sia stata infornata, influendo sulla lievitazione del dolce.
Soprattutto in cucine molto calde, il lievito si attiva subito e la lievitazione inizia già prima che la torta venga infornata, perdendo efficacia.

La temperatura è troppo alta

Innanzitutto, il forno deve essere già caldo quando si inforna la torta, o lo sbalzo di temperatura potrebbe influire negativamente sulla lievitazione. Meglio quindi accenderlo almeno 15 minuti prima di infornare.
La temperatura a cui cuociono le torte è solitamente di 180°C.
Una temperatura del forno troppo alta fa sì che si formi troppo presto una crosta superficiale. Mentre l’impasto cuocendo lievita, rompe la crosta, facendo fuoriuscire l’aria e non permettendo una lievitazione corretta della torta.

E’ stato aperto lo sportello del forno

Lo sportello del forno non va mai aperto prima che siano trascorsi 20-30 minuti da quando la torta è stata infornata, e comunque mai prima che siano trascorsi 2/3 del tempo totale di cottura. Se lo sportello viene aperto prima o troppo frequentemente, la torta si sgonfia e non lievita correttamente.
Per verificare se la torta è cotta, quando vediamo che la superficie comincia a dorarsi, basta fare la prova dello stuzzicadenti inserendolo velocemente al centro del dolce. Se ne esce umido, la torta non è ancora cotta. Proseguiamo la cottura, magari riducendo di 10°C la temperatura e coprendo la superficie con un foglio di alluminio.

Trucchi per favorire la lievitazione

  • Vanno sempre utilizzati ingredienti a temperatura ambiente, e le uova non fanno eccezione. Montare gli albumi a neve ferma e aggiungerli al composto mescolando dal basso verso l’alto perché non si smontino, contribuisce ad ottenere un impasto gonfio e spumoso.
  • L’aggiunta di lecitina di soia (naturalmente contenuta nelle uova), favorisce la lievitazione. Basta mescolarne mezzo cucchiaino alla parte liquida e poi aggiungere all’impasto della torta, che sarà più soffice e alta.
  • Aggiungere al composto ingredienti solidi come noci, nocciole o uvetta, appesantisce l’impasto, quindi meglio non esagerare. Infarinarli leggermente, però, fa sì che non si depositino sul fondo.

 

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Meno recenti
Più recenti I più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
SALVATORE PREVITERA
SALVATORE PREVITERA
Novembre 1, 2021 5:43 pm

Cara Ottavia,
grazie per i tuoi suggerimenti, in particolare l’aggiunta di lecitina, che proverò.
Ma non capisco ancora come si possa incorporare un albume montato a neve ferma con un impasto gommoso e resistente senza “smontare” la neve degli albumi.
Quanto tempo ti prende questa operazione?
Grazie per il tuo aiuto, che spero arrivi presto.
Salvatore