Perché la torta si brucia sotto

0
5676
Risposta breve

La torta si brucia sotto generalmente perché potrebbe essere stata impostata una temperatura troppo alta, o se è stata usata una modalità non adatta di cottura o, ancora, se la tortiera è stata messa su un ripiano troppo basso del forno.

- Pubblicità -

Perché la torta si brucia sotto

La pasticceria non è solo creatività, è una scienza esatta. Bisogna far attenzione che gli ingredienti siano a temperatura ambiente, al tipo di forno che si usa, alla temperatura di cottura. Ma anche all’altezza della tortiera nel forno, alla grandezza dello stampo, ai corretti dosaggi degli ingredienti e a non improvvisare sostituzioni.
Nonostante ogni accortezza, a volte la torta non risulta come vorremmo.
Ad esempio, può succedere che la torta si bruci sotto. Vediamo perché succede e come evitarlo.

Il tipo di forno

I dolci lievitati generalmente si cuociono in forno statico. La modalità statica, infatti, ha una cottura più lenta e delicata e permette alle torte di lievitare correttamente nel forno durante la cottura.
Un forno ventilato, infatti, non sarebbe l’ideale per una torta contenente lievito, poiché ha una cottura più veloce, adatta a creare crosticine (come per crostate e biscotti) e potrebbe compromettere la riuscita della torta.

La temperatura troppo alta

Generalmente, la temperatura per cuocere le torte è di circa 180°C, ma ogni forno è a sé, e 180°C potrebbero comunque essere troppi e far bruciare il dolce.
L’unica cosa da fare, è andare per tentativi e capire qual è la temperatura giusta per il proprio forno, ed eventualmente ridurla di 10°C.

Il ripiano troppo basso

Il ripiano corretto per cuocere le torte è quello centrale: non troppo alto perché la torta non si scurisca in superficie, e non troppo basso perché non si bruci alla base.
Se la torta si brucia sotto comunque, si può provare a metterla su un ripiano più alto, magari coprendo con un foglio di alluminio la superficie per non farla annerire.

Non monitorare la cottura

Un altro errore è non monitorare la cottura ma fidarsi dell’aspetto della torta.
Potrebbe sembrare già cotta all’esterno ma essere ancora cruda internamente o, viceversa, potrebbe sembrare ancora cruda ma essere già cotta sotto. In quest’ultimo caso, si renderebbe necessaria una riduzione della temperatura o uno spostamento della tortiera più in alto nel forno.
E’ sempre meglio fare la prova dello stuzzicadenti: inserire uno stuzzicadenti al centro della torta aprendo lo sportello del forno il minimo per non far uscire troppo calore. Se esce completamente asciutto, la torta è pronta.
Al contrario, deve continuare a cuocere, magari con uno degli accorgimenti elencati sopra.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
3 2 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti