Cottura torta di mele: forno statico o ventilato?

0
3987
Risposta breve

La torta di mele, come tutti i dolci lievitati, si cuoce in forno statico. Meglio posizionare la torta sul ripiano centrale del forno e cuocere a 180°C per circa 1 ora.

- Pubblicità -

Cottura torta di mele: forno statico o ventilato?

La torta di mele è il tipico dolce casalingo della nonna, alto e soffice. A base di latte, zucchero, burro, uova, farina e ovviamente mele, ha un profumo inconfondibile e lo si può consumare a tutte le ore, dalla colazione alla merenda.

Il tipo di cottura più diffusa per i dolci è quella al forno.
Il forno statico si utilizza per tutti i dolci che non richiedono umidità: torte soffici o preparazioni base come il Pan di Spagna, ovvero per tutte le preparazioni contenenti il lievito, che hanno bisogno di una cottura più delicata per poter lievitare anche in forno.
Il forno ventilato, invece, va impostato quando serve umidità, ad esempio per non fare seccare troppo i biscotti.

Solitamente, specie se andiamo a cuocere dolci lievitati, con il forno statico si ottengono risultati migliori, perché il forno ventilato può far sì che i dolci si sgonfino subito. Meglio quindi cuocere la torta di mele in forno statico.
La posizione migliore per la cottura della torta di mele è il ripiano centrale del forno, in modalità statica, a 180°C circa per circa 1 ora.

La ricetta: torta di mele

Procedimento e dosi per una tortiera di 22 cm di diametro:

  • 500 g di mele
  • 2 uova
  • 200 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 1 bicchiere di latte
  • succo e scorza grattugiata di un limone
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Per prima cosa, sbucciare e tagliare a pezzetti metà delle mele e a fettine l’altra metà. Andranno bagnate col succo di limone per non farle annerire.
Montare a neve gli albumi e sbattere a parte i tuorli con lo zucchero. A questi ultimi aggiungere il burro ammorbidito, il latte, la farina setacciata col lievito e la scorza grattugiata di limone. Infine incorporare gli albumi mescolando dal basso verso l’alto.
L’impasto non deve essere troppo liquido, ma nemmeno eccessivamente compatto. Per ultime si aggiungono le mele a pezzetti, si mescola bene il tutto e si versa in uno stampo imburrato e infarinato. Decorare la superficie della torta con le fettine di mela. Infornare a 180°C per circa 60 minuti in forno statico.
Come capire quando la torta di mele è cotta? Di solito basta osservarne l’aspetto: deve essere ben dorata in superficie. Nel dubbio, basta fare la prova dello stuzzicadenti dopo circa 50 minuti: si infila velocemente nella parte centrale del dolce, per non far fuoriuscire troppo calore dal forno. Se lo stuzzicadenti è asciutto, la torta è cotta.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti