Meringhe: forno statico o ventilato?

0
9063
Risposta breve

Le meringhe vanno cotte in forno statico ad una temperatura fra i 90° e i 100° per circa due ore e mezza.

- Pubblicità -

Le meringhe

Le meringhe sono una preparazione di base della pasticceria classica, dalla consistenza leggera e friabile, che si realizza con due ingredienti fondamentali: albumi, zucchero e poche gocce di succo di limone filtrato.
I segreti per una perfetta riuscita delle meringhe sono pochi e semplicissimi:

– separare perfettamente i tuorli dagli albumi per non avere residui di grassi;
albumi a temperatura ambiente;
– montare lo zucchero a freddo con gli albumi fino ad ottenere una massa molto soda. – per ottenere una meringa dalla grana più fine, è bene utilizzare zucchero a velo o frullare lo zucchero semolato, da sciogliere poi negli albumi.
– il limone serve a mantenere lucide e candide le meringhe, oltre a stemperare l’odore dell’uovo: 1/2 cucchiaino ogni 100 grammi di albumi è sufficiente.

All’impasto si può essere aggiunto del colorante alimentare per conferire un gradevole colore pastello, meglio se in polvere o gel.
Le meringhe sono l’ideale da gustare con un caffè o una cioccolata calda, ma vengono spesso utilizzate anche per la decorazione di torte e semifreddi, o nella realizzazione di dolci.

Meringhe: forno statico o ventilato?

Ora dobbiamo solo cuocere le nostre meringhe: forno statico o ventilato?
Meglio utilizzare un forno statico ad una temperatura fra i 90° e i 100° per 1 ora e mezza. Una temperatura troppo alta è causa di meringhe scure e crepate in superficie.
Di tanto in tanto controllare che non si stiano ingiallendo, ed eventualmente abbassare la temperatura a 80°-85°.

Un altro segreto per una perfetta cottura delle meringhe è quello di cambiare il piano di cottura ogni ora circa. In questo modo si riesce ad ottenere una cottura più uniforme, che riesce a sopperire alla seppur minima diversità di temperatura tra le varie posizioni dei ripiani del forno.
Avendo a disposizione un forno ventilato, che garantisce una cottura più omogenea, il rischio di cuocerle troppo è inferiore.

Come conservare le meringhe

Le meringhe si conservano per circa 15 o 20 giorni a temperatura ambiente, all’interno di un contenitore di vetro o di latta ermeticamente chiusi, o in un sacchetto di plastica per alimenti. Quelle avanzate possono essere sbriciolate nella cioccolata calda oppure nel caffè, oppure usate per decorare il gelato, lo yogurt o un dolce al cucchiaio.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti