Miele e colesterolo

0
964
Risposta breve

Il miele è un valido aiuto per prevenire e combattere le malattie cardiovascolari. Assunto quotidianamente, il miele svolge infatti un’efficace azione protettiva contro il colesterolo.

- Pubblicità -

Il miele

Il miele è costituito da vitamine (soprattutto A, B e C), sali minerali, antiossidanti (carotenoidi, flavonoidi, antociani e xantofille), oligoelementi, enzimi, fruttosio, glucosio, acqua e polline.
Ha proprietà antisettiche e sedative per le vie respiratorie, accelera il metabolismo, è energetico e ricostituente, antianemico, rinforza le difese immunitarie, è antiossidante e cicatrizzante.

Il colesterolo

Il colesterolo è una sostanza grassa indispensabile per svariati processi vitali dell’organismo, dal buon funzionamento del sistema nervoso alle membrane cellulari. E’, inoltre, un precursore di diversi ormoni, della vitamina D e dei sali biliari.
Oltre un certo valore nel sangue, però, ovvero oltre 240 mg, causa accumuli di placche nelle arterie, rendendole più rigide e strette. La conseguenza è il rischio di trombosi, ictus e infarti.
Il colesterolo alto può dipendere da una cattiva alimentazione, da una vita sedentaria e da predisposizione genetica. In questi casi è sempre bene consultare un medico e, eventualmente e sempre dietro parere medico, ricorrere ai farmaci.

Miele e colesterolo

Dalla natura vengono in aiuto diversi alimenti per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, come frutta, verdura, legumi e, a sorpresa, il miele.
Consumare miele quotidianamente, infatti, aiuta a tenere sotto controllo i livelli di trigliceridi e di colesterolo nel sangue. Non contenendo grassi ma solo zuccheri buoni è un aiuto contro l’ipertensione e le malattie cardiovascolari. Beninteso, sempre non superando le dosi massime e integrando la dieta con la quantità consigliata di frutta e verdura.

Uno studio condotto negli Stati Uniti nell’arco di cinque settimane su 25 soggetti di età compresa fra i 18 e i 68 anni, ha dimostrato l’efficacia del miele nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. L’esperimento consisteva nel fare assumere quattro cucchiai al giorno di acqua e miele. Il risultato è stato strabiliante: era infatti aumentato sensibilmente il livello di antiossidanti nel sangue dei soggetti che si erano sottoposti allo studio.
Il miele è quindi un valido aiuto per prevenire e combattere le malattie cardiovascolari, oltre alle ben note proprietà energetiche e antiossidanti. Assunto quotidianamente, il miele svolge infatti un’efficace azione protettiva contro il colesterolo.

 

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti