Il miele fa ingrassare?

0
469
Risposta breve

Come tutti gli alimenti, il miele non possiede la caratteristica intrinseca di far ingrassare. Il suo contenuto calorico non lo rende però di certo un alimento da consumare senza limiti. Quindi è bene limitare, soprattutto se si sta seguendo un regime dietetico ipocalorico, le quantità a due cucchiaini al giorno, meglio se in abbinamento ad alimenti “magri”.

- Pubblicità -

Le proprietà del miele

Il miele è costituito da vitamine (soprattutto A, B e C), sali minerali (come ferro, calcio, selenio, manganese, cromo, fosforo, sodio), antiossidanti (carotenoidi, flavonoidi, antociani e xantofille), oligoelementi, enzimi, acqua e polline.
Contiene fruttosio e glucosio che, non dovendo essere elaborati dal fegato, lo rendono un alimento nutriente ma leggero.
Ha proprietà antisettiche e sedative per le vie respiratorie, accelera il metabolismo, è energetico e ricostituente, antianemico, rinforza le difese immunitarie, è antiossidante e cicatrizzante.

Il miele fa ingrassare?

Tutti gli alimenti, assunti in quantità eccessive o abbinati ad altri cibi calorici, possono far ingrassare. Nessun alimento, infatti, ha la proprietà intrinseca di far aumentare di peso, ma sono le quantità e gli abbinamenti a fare la differenza.
Consumare troppo miele, data la composizione glucidica, potrebbe far quindi ingrassare nonostante le molteplici proprietà che ne fanno un alimento assumibile quotidianamente.
A vantaggio del miele c’è, però, il suo potere dolcificante (dovuto alla grande quantità di fruttosio) superiore a quello dello zucchero o altri edulcoranti, per cui è possibile utilizzarne meno.

Il miele andrebbe consumato in piccole dosi e in diverse fasi della giornata, in abbinamento ad altri alimenti che riducano l’assorbimento degli zuccheri. In questo modo si può evitare un innalzamento dell’insulina e un accumulo di grassi.
Non si tratta quindi di un alimento dietetico da poter assumere senza limiti, ma sempre con giudizio.
Visto il suo apporto calorico (circa 300 kcal per 100 grammi), la giusta dose per evitare un aumento di peso, specie se si sta seguendo un regime dietetico ipocalorico, è di circa due cucchiaini al giorno (circa 60 kcal totali). Meglio se abbinati ad alimenti “magri” come uno yogurt bianco senza grassi, una fetta di pane integrale tostato, frutta o una tisana.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti