Come sostituire lo zucchero con l’eritritolo

0
105
Risposta breve

Poiché l’eritritolo ha circa il 70% del potere dolcificante dello zucchero, per sostituire lo zucchero con l’eritritolo serve il 20-40% di eritritolo in più rispetto alla quantità di zucchero prevista dalla ricetta.

Come sostituire lo zucchero con l’eritritolo

I sostituti dello zucchero sono molti e ognuno è adatto ad un diverso utilizzo. Alcuni hanno un particolare retrogusto, altri sono adatti a chi soffre di diabete poiché non innalzano i livelli di zucchero nel sangue, alcuni sono artificiali e altri ancora sono totalmente naturali.

- Pubblicità -

L’eritritolo è un dolcificante privo di calorie, privo di glutine e assolutamente vegano. Si tratta, infatti, di un alcol che si trova naturalmente in alcuni tipi di frutta (uva, pere e meloni), funghi e alimenti fermentati.
Fino a qualche anno fa l’eritritolo veniva utilizzato esclusivamente per dolcificare gomme da masticare, caramelle e bibite senza zucchero.
Oggi è sempre più usato nelle diete prive di zuccheri e carboidrati e, non avendo alcun retrogusto, può essere utilizzato per dolcificare qualsiasi bevanda o ricetta senza modificarne il sapore.

L’eritritolo non ha effetti negativi sul colesterolo e sui trigliceridi e il suo bassissimo indice glicemico lo rende adatto anche a chi soffre di diabete. Inoltre, a differenza dello zucchero e di altri dolcificanti, non favorisce l’insorgere della carie, anzi la contrasta. Non presenta particolari effetti collaterali ma, consumato in grandi quantità, potrebbe avere effetti lassativi.

L’eritritolo ha circa il 70% del potere dolcificante dello zucchero. Per questo motivo, per sostituire lo zucchero con l’eritritolo serve il 20-40% di eritritolo in più rispetto alla quantità di zucchero prevista dalla ricetta.
Per fare un esempio, per sostituire 100 grammi di zucchero occorrono circa 120 grammi di eritritolo.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti