Quanto cacao amaro al giorno

0
933
Risposta breve

E’ sufficiente aggiungere ogni giorno 1 cucchiaino di cacao amaro ai frullati per beneficiare dell’azione anti-age dei flavonoidi del cacao. Meglio se non mescolato al latte, poiché il calcio contenuto nel latte limita l’assorbimento intestinale dei polifenoli del cacao.

- Pubblicità -

Il cacao amaro

La pianta di cacao (Theobroma cacao) è originaria del Sud America. Dai suoi semi si estraggono sia una frazione grassa (il burro di cacao) che una parte secca (la polvere di cacao), ricca di carboidrati e alcaloidi.

Questa parte secca si usa in cucina nella preparazione di dolci e liquori. Ha proprietà antiossidanti (grazie ai flavonoidi), antidepressive (grazie alla serotonina), vasodilatatrici, diuretiche e migliora la resistenza fisica.
Il cacao contiene sali minerali (calcio, rame, magnesio, zinco e potassio) e vitamine del gruppo B. Il magnesio è una delle sostanze benefiche che lo rendono un alimento che migliora il tono dell’umore e che quindi causa la classica “dipendenza” da cioccolato.

E’ indicato per integrare la dieta degli sportivi, che hanno un fabbisogno energetico maggiore di chi conduce una vita sedentaria, ma anche per studenti che necessitano di mantenere alto il livello di concentrazione. Non andrebbe, invece, consumato durante l’allattamento o fino ai tre anni d’età, in quanto potenzialmente “allergizzante”.

Quanto cacao amaro al giorno

Il cacao amaro fa bene all’umore e in generale a tutto l’organismo. E’ cardioprotettivo, antiossidante, riduce i livelli di zucchero e colesterolo nel sangue, aiuta la memoria, seda la tosse, brucia i grassi e favorisce il sonno. Tutto questo grazie al contenuto di polifenoli, teobromina, flavonoidi e triptofano.

L’EFSA (l’European Food Safety Authority) ha stabilito, perché si possa beneficiare delle proprietà cardioprotettive e antiossidanti del cacao, il consumo giornaliero a 2,5 grammi di cacao amaro in polvere o 10 grammi di cioccolato fondente.

E’ quindi sufficiente aggiungere 1 cucchiaino di cacao amaro ai frullati per beneficiare dell’azione anti-age dei flavonoidi. Sarebbe bene non mescolarlo col latte, poiché il calcio limita l’assorbimento intestinale dei polifenoli del cacao.
In alternativa, 10-15 grammi al giorno di cioccolato fondente all’85% di cacao per due settimane aiutano a contrastare il sovrappeso, abbassano la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo nel sangue.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti