Che cos’è il cacao crudo

0
376
Risposta breve

Il cacao crudo si ottiene dalle fave di cacao non sottoposte a torrefazione ma lavorate a temperature inferiori a 42°C. In questo modo il cacao conserva tutti i suoi nutrienti e le proprietà organolettiche originarie.

- Pubblicità -

Il cacao

La pianta di cacao è originaria del Sud America e dai suoi semi (fave) si estraggono sia una frazione grassa detta burro di cacao che una parte secca, la polvere di cacao, ricca di carboidrati e alcaloidi.
Dopo un processo di fermentazione che può durare fino a due settimane, i semi di cacao vengono decorticati e normalmente sottoposti a un processo di torrefazione a 100-140°C. Da questo procedimento viene ricavato il cacao in grani, che deve essere ulteriormente lavorato per separare la parte grassa da quella secca.

Che cos’è il cacao crudo

Il cacao crudo si ottiene dalle fave di cacao non tostate, cioè non sottoposte a torrefazione ma lavorate a basse temperature (inferiori a 42°C).
In questo modo il cacao conserva tutte le proprietà organolettiche originarie e i nutrienti che con la torrefazione andrebbero perdute.

La polvere di cacao crudo è meno scura e più rossastra rispetto al cacao a cui siamo abituati. Sotto forma di cioccolato in tavoletta, invece, può assumere un colore più scuro a causa dell’addizione di altri ingredienti e aromi che ne possono alterare il colore.
Il cacao crudo è più sano del cacao tradizionale e ha molte proprietà benefiche:

  • contiene antiossidanti in quantità maggiore rispetto al cacao tradizionale, e quindi aiuta a contrastare l’azione dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare;
  • è ricco di vitamine (soprattutto C), sali minerali (soprattutto magnesio) e arginina;
  • contiene triptofano, anandamide e feniletilamina, che promuovono il buonumore e la calma, aiutando a combattere stati depressivi e ansiosi;
  • la presenza di magnesio previene i crampi muscolari distendendo i muscoli;
  • abbassa la pressione sanguigna ed è un aiuto a tenere in buona salute il sistema cardiocircolatorio riducendo il rischio di infarti e ictus;
  • coadiuva nel controllo dei livelli di colesterolo “cattivo” (LDL) nel sangue;
  • non contenendo lattosio, lecitina di soia e derivati animali ma solo ingredienti vegetali, il cacao crudo è anche conosciuto come cacao vegano.

Nonostante le molte proprietà, il cacao crudo non è una cura miracolosa a tutti i nostri mali, ed è quindi da consumarsi con moderazione.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti