Le patate sono astringenti?

0
6065
Risposta breve

Sì, le patate lesse o cotte al vapore hanno proprietà astringenti e assorbenti e sono quindi utili nel caso di diarrea per dare consistenza alle feci. Inoltre, contrastano l’acidità gastrica.

- Pubblicità -

La patata

La patata è un tubero appartenente alla famiglia delle solanacee (la stessa di melanzane, pomodori e peperoni). Esistono molte varietà di patate in commercio: patate a pasta bianca, a pasta gialla, patate rosse, viola, patate dolci, patate turchesa e patate novelle. Ogni tipo ha caratteristiche diverse e si adatta a preparazioni diverse.
La versatilità delle patate le rende adatte a moltissime pietanze, dagli antipasti, ai contorni ai primi. Possono essere fritte, lessate, cotte al vapore o al forno, ridotte in purea o grattugiate (come nel rosti).

Contengono vitamina C, vitamina B, vitamina D, pro vitamina A o carotenoidi (quelle a pasta rossa), sali minerali (soprattutto magnesio, potassio e zinco), acido folico e fibre. Ricche di acqua e potassio, sono diuretiche e hanno un effetto benefico anche sull’ipertensione.
Sono un alimento piuttosto energetico e innalzano il livello calorico del pasto se consumate come contorno, in aggiunta ad altre portate ricche di carboidrati. Andrebbero quindi evitate o consumate con moderazione in regimi dietetici ipocalorici. Non contengono glutine né lattosio: ne è quindi consentito il consumo da parte di chi soffre di celiachia o intolleranza al lattosio.

Alimenti astringenti

Gli alimenti astringenti sono quei cibi che hanno la proprietà, grazie a tannini e polifenoli, di rendere più compatte le feci. Sono di origine vegetale e hanno un gusto dolce o aspro, sono ricchi di fibre e acqua, indispensabile per reidratare l’organismo.
Sono astringenti alcuni frutti acerbi, come la banana o il caco, l’avocado, il melograno, il fico d’india, il mirtillo rosso, e alcune spezie come basilico, alloro, origano, prezzemolo, rosmarino, semi di finocchio, zafferano, curcuma, maggiorana, aneto, coriandolo, cumino e noce moscata.
Fra gli alimenti astringenti annoveriamo:

  • Patata: ha potere assorbente e contrasta l’acidità gastrica. Si consuma lessa o al vapore.
  • Carota: nelle carote la proprietà astringente è conferita dalla pectina, una fibra solubile che rende più solide le feci; si consumano in questo caso bollite o cotte al vapore.
  • Limone: è astringente e reidratante.
  • Mela: è astringente grazie alla pectina.
  • Riso: assorbe l’acqua delle feci, ma è da preferire il riso brillato a quello integrale.
  • Miele: ha proprietà antibatteriche e astringenti grazie alla presenza di tannini.
  • Tè verde: è reidratante e ricco di tannini e polifenoli, dalle proprietà astringenti.

Le patate sono astringenti?

Le patate, lesse o cotte al vapore, sono un alimento astringente grazie al potere assorbente che caratterizza molti alimenti amidacei poveri d’acqua e a basso residuo di fibre (come il riso brillato). Sono, quindi, utili nel caso di fenomeni diarroici e contrastano l’acidità gastrica. Il potere astringente è comunque soggettivo.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti