Come congelare le cime di rapa

0
9684
Risposta breve

Prima di essere congelate, le cime di rapa devono essere lavate accuratamente e private delle parti più dure. Successivamente, vanno sbollentate leggermente, lasciate raffreddare e asciugare e poi conservate in congelatore dentro a sacchetti per alimenti, dove si conservano fino a 6 mesi.

- Pubblicità -

Le cime di rapa

Le cime di rapa, anche dette broccoletti o friarielli, sono un ortaggio tipico dell’autunno e dell’inverno coltivato prevalentemente nel Centro e Sud Italia.
La parte che consumiamo è l’infiorescenza della rapa e ha un sapore amarognolo e leggermente piccante.

Oltre ad essere versatili e molto saporite, le cime di rapa contengono calcio, fosforo, vitamina C, Vitamina B2 e vitamina A, una buona quantità di proteine e folati.
Sono inoltre antiossidanti, disintossicanti, rafforzano il sistema immunitario e aiutano a combattere l’astenia.

Si consumano cotte e possono essere preparate in vari modi: sono ottime bollite e condite con olio e aceto o con olio e limone, nelle frittate o nei primi piatti. I piatti della tradizione di cui sono protagoniste sono indubbiamente le orecchiette con le cime di rapa o le salsicce e friarielli.
Le cime di rapa si conservano, non lavate, per circa 3 giorni in frigorifero in un contenitore per alimenti. Se sono già state cotte, invece, vanno lasciate raffreddare e si possono conservare in frigorifero per un massimo di due giorni.

Come congelare le cime di rapa

Le cime di rapa, come molte verdure, non possono essere congelate crude, ma devono preventivamente essere sbollentate velocemente. Questo procedimento è detto sbiancamento e serve a far sì che si disattivino gli enzimi che ne modificherebbero altrimenti sapore e aspetto originari.
Come congelare quindi le cime di rapa in modo da averle all’occorrenza anche fuori stagione?

I fiori devono innanzitutto essere ancora chiusi e di un verde acceso.
Si devono pulire e privare delle parti più coriacee e delle foglie più dure. Poi vanno lasciate in ammollo nell’acqua fredda per alcuni minuti perché tutti i residui di terra si depositino sul fondo, ed infine sciacquate bene sotto l’acqua corrente.
A questo punto prendere una pentola capiente colma d’acqua e portarla ad ebollizione. Le cime di rapa devono essere sbollentate per alcuni minuti, non devono cuocere troppo. Scolarle con uno scolapasta sotto l’acqua corrente perché si blocchi la cottura.
Quando si saranno asciugate e raffreddate potranno essere riposte in congelatore dentro ad appositi sacchetti per alimenti. Si conservano fino a 6 mesi.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
5 1 vota
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti