Si può mangiare la buccia del mango?

0
2262
Risposta breve

Sì, la buccia del mango si può mangiare, utilizzandola per preparare centrifugati detox insieme a kiwi, carote, zenzero, spinaci, mele e banane o in aggiunta a smoothies, insalate, macedonie e in infuso.
La buccia del mango, oltre ad essere commestibile, grazie alle fibre e a sali minerali come magnesio e potassio aiuta a drenare i liquidi, e gli antiossidanti di cui è ricca contrastano l’invecchiamento cellulare e fanno bene alla pelle.

- Pubblicità -

Il mango

Il mango è un frutto originario dell’Asia meridionale molto apprezzato in tutto il mondo e consumato comunemente anche in Italia. E’ ricco di vitamine (soprattutto vitamina C, provitamina A e beta-carotene), sali minerali (soprattutto calcio, fosforo, magnesio e potassio), fibre e acqua.
Per questo motivo vanta proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, purificanti, lassative e diuretiche. Inoltre, è un valido alleato alla lotta contro la ritenzione idrica e la cellulite.

Il mango si consuma quando al tatto risulta morbido. Viceversa, potrebbe non essere dolce e troppo duro da tagliare.
Questo frutto contiene poche calorie (solo 53 kcal per 100 grammi) e la sua versatilità lo rende adatto a molte ricette. Comunemente si consuma in insalata con olio e sale, in macedonie, sorbetti, gelati, smoothies, estratti e frullati, ma anche essiccato.

Si può mangiare la buccia del mango?

Quando mangiamo frutta e verdura siamo abituati a eliminare la buccia, ma non sempre è necessario. Anzi, spesso la maggior parte dei nutrienti sono contenuti proprio nella buccia. L’unica cosa a cui bisogna far attenzione quando si vuole mangiare frutta non sbucciata è che provenga da agricoltura biologica e che non sia stata trattata quindi con pesticidi chimici, e di lavarla bene sotto acqua corrente o, meglio ancora, lasciarla per alcuni minuti in ammollo con un disinfettante (come il bicarbonato di sodio).

La buccia del mango si può mangiare, utilizzandola per preparare centrifugati detox insieme a kiwi, carote, zenzero, spinaci, mele e banane o in aggiunta a smoothies, insalate, macedonie e in infuso.
La buccia del mango, oltre ad essere commestibile, grazie alle fibre e a sali minerali come magnesio e potassio aiuta a drenare i liquidi. Inoltre, gli antiossidanti di cui è ricca contrastano l’invecchiamento cellulare e fanno bene alla pelle. Quindi, la prossima volta che acquistiamo il mango non eliminiamo la buccia ma utilizziamola per il benessere di tutto l’organismo.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti