Come rendere meno piccante il peperoncino

0
2770
Risposta breve

Per rendere meno piccante il peperoncino basta eliminare tutti i semi e saltarlo in padella prima di utilizzarlo. In alternativa, si possono rendere meno piccanti le pietanze aggiungendo latticini, note aspre o dolci, diluendo con brodo o aggiungendo carboidrati, che assorbono e neutralizzano parzialmente la capsaicina, responsabile del sapore piccante.

Come rendere meno piccante il peperoncino

Il peperoncino è forse la spezia più utilizzata in cucina, dai primi piatti, ai contorni, ai secondi, senza tralasciare alcuni dolci.
La ragione del suo sapore piccante, sebbene la percezione della piccantezza sia individuale e dipenda anche da quanto si è abituati all’uso di spezie, è da ricercarsi nella capsaicina, che si trova soprattutto nei semi e nella polpa del peperoncino.

- Pubblicità -

Quante volte ci è capitato di dover bere un sorso di latte o mettere in bocca un cubetto di ghiaccio perché avevamo assaggiato un cibo eccessivamente piccante?
Teoricamente basterebbe eliminare tutti i semi e saltare in padella i peperoncini prima di utilizzarli, per renderli meno piccanti.
Ma ci sono altri modi per rendere meno piccante il peperoncino senza sottoporlo a tagli e asportazioni quasi chirurgiche:

  • Latte e latticini: panna, latte, formaggi e yogurt riescono a neutralizzare la capsaicina, rendendo meno piccanti i piatti a base di peperoncino.
  • Note dolci: aggiungere zucchero o miele al piatto troppo piccante bilancia i sapori.
  • Carboidrati: patate, carote, zucca, pasta e riso mitigano il sapore eccessivamente piccante grazie alla loro nota neutra e alla loro consistenza “assorbente”.
  • Note acide: limone, aceto o pomodoro bilanciano il piccante del peperoncino e lo rendono più tollerabile.
  • Aggiungere: aggiungere ingredienti o liquidi (come sugo o brodo) diluisce la nota piccante perché riduce la concentrazione di capsaicina nella pietanza.

Ad ogni modo, come con tutte le spezie e i condimenti, la cosa più saggia da fare è aggiungere gradualmente il peperoncino e assaggiare di volta in volta, per non dover correre ai ripari aggiustando il piatto.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti