Come fare l’olio in casa

0
624
Risposta breve

Per fare l’olio in casa occorrono un torchio in acciaio da 5 litri, un robot da cucina, un telo di iuta e bottiglie di vetro scuro. Per produrre 1 solo litro di olio di oliva occorrono 40 kg di olive e molto tempo, per cui è un’operazione che conviene fare in casa solo se si dispone di diversi quintali di olive.

- Pubblicità -

Come fare l’olio in casa

L’olio d’oliva è il re indiscusso dei condimenti della dieta mediterranea. Generalmente viene prodotto a livello industriale ma oggi, col boom del fai-da-te e dei video tutorial in rete, la tentazione di produrre anche l’olio in casa è forte.
Se si ha una piccola scorta di olive, farlo in casa è possibile e può dare sicuramente molte soddisfazioni, anche se il tempo impiegato è molto rispetto alla resa. Per produrre solo 1 litro di olio di oliva, infatti, occorrono ben 40 kg di olive verdi, che dovranno essere torchiate più volte.
Per questo motivo, se si è in possesso di diversi quintali di olive, la scelta più conveniente in termini di tempo è certamente portarle presso un frantoio.
Ma vediamo come fare l’olio in casa.

Fare l’olio in casa col robot da cucina

Per produrre 1 litro di olio d’oliva in casa occorrono solo: olive verdi (almeno 40 kg), un torchio in acciaio da 5 litri, un robot da cucina, un telo di iuta; e, infine, delle bottiglie di vetro scuro.

Vediamo il procedimento passo per passo:

  1. lavare e privare le olive del nocciolo;
  2. inserire le olive snocciolate nel robot da cucina e azionarlo per 10 secondi alla massima potenza; poi per ulteriori 20-25 minuti alla velocità minima;
  3. bagnare con acqua calda il telo di iuta e foderare l’interno del torchio in acciaio. Dentro riporvi le olive tritate e agire sul torchio per una prima spremitura manuale, e poi lasciar “riposare” la pasta di olive per 15 minuti;
  4. questa operazione va ripetuta ad intervalli di circa 5 minuti, stringendo via via di più;
  5. il liquido che cola è composto da acqua e olio, che affiora man mano in superficie. L’olio va raccolto con un cucchiaio e messo da parte;
  6. conservare l’olio prodotto in bottiglie o recipienti di vetro scuro per tenerlo al riparo dalla luce diretta.
Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti