Quanto tempo lessare la cicoria

0
482
Risposta breve

La cicoria deve essere lessata per circa 10-15 minuti, a seconda delle dimensioni delle foglie o dei pezzi, finché non diventa morbida. A questo punto può essere utilizzata per tutte le nostre preparazioni.

- Pubblicità -

Pulire la cicoria

La cicoria è una pianta erbacea perenne ricca di fibre, vitamine e sali minerali appartenente alla famiglia delle Asteraceae, conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà terapeutiche.
Il suo caratteristico gusto amarognolo la rende adatta ad accompagnare molti piatti e i tanti benefici che apporta all’organismo ne fanno un’ottima alleata in cucina.

La cicoria si trova in vendita al mercato o al supermercato a mazzi o cespi e deve essere pulita prima di essere utilizzata. Vediamo come pulire la cicoria.

  1. Per prima cosa sciacquare bene la cicoria sotto l’acqua corrente.
  2. Eliminare la parte più dura del gambo con un coltello e rimuovere le foglie più rovinate.
  3. Immergere le foglie già separate in una ciotola colma di acqua fredda in cui si sarà fatta sciogliere un cucchiaino di bicarbonato.
  4. Immergervi la cicoria per qualche minuto in modo da eliminare tutte le impurità residue. Nella terra, infatti, si possono annidare parassiti e batteri pericolosi per l’uomo.
  5. Infine scolarla, strizzarla e se necessario tamponarla con un panno asciutto.

Quanto tempo lessare la cicoria

Prima di utilizzare la cicoria per le nostre ricette bisogna lessarla.
Portare a ebollizione una pentola capiente colma d’acqua leggermente salata. Una volta che l’acqua inizia a bollire, tuffarvi la cicoria.
Per diventare morbida, la cicoria deve bollire per circa 10-15 minuti, a seconda delle dimensioni delle foglie o dei pezzi.

Il sapore amaro della cicoria non è gradito a tutti. Si può aggiungere all’acqua un cucchiaino di bicarbonato o, in alternativa, un cucchiaio di aceto o delle fettine di limone. Una grossa patata, messa a bollire in pentola una ventina di minuti prima di aggiungere la cicoria, assorbirà tutto l’amaro.
Una volta cotta, la cicoria va scolata e strizzata. Può essere gustata semplicemente condita con olio e limone, o ripassata in padella, oppure utilizzata per piatti rustici e contorni.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti