Si può congelare il baccalà ammollato?

1
13284
Risposta breve

Sì, il baccalà ammollato si può congelare. Già porzionato all’interno di contenitori in plastica o vetro a chiusura ermetica, il baccalà ammollato si conserva fino ad un mese nel congelatore.

- Pubblicità -

Come ammollare il baccalà

La salagione è uno dei metodi più antichi per conservare il cibo, e permette di ottenere carni molto morbide una volta dissalate.
Il baccalà salato è merluzzo nordico che, dopo essere stato pescato, viene cosparso di sale e lasciato stagionare. Ha un sapore molto deciso e sapido e può essere preparato in molti modi, dagli antipasti ai secondi piatti, ma prima di essere cucinato deve essere ammollato.

I tempi di ammollo dipendono sia dalla grandezza del pesce che da quanto sale si vuole lasciare: più o meno sale influenzeranno infatti la sapidità dei piatti.
In generale, è meglio ammollare a lungo il baccalà, in modo da poter procedere in fase di preparazione della pietanza ad aggiungere più o meno sale.
Vediamo come ammollare il baccalà:

  1. Innanzitutto, spazzolare il pesce per eliminare il sale in eccesso dalla superficie.
  2. Se il baccalà è intero, è meglio dividerlo in tranci. In questo modo si riducono i tempi di dissalatura e ammollo.
  3. In un recipiente colmo di acqua fredda, mettere in ammollo i tranci o filetti di baccalà.
  4. Coprire il recipiente con pellicola per 8 ore, durante le quali le carni si reidratano tornando morbide.
  5. Scolare il pesce, sciacquarlo sotto acqua corrente fredda e rimetterlo in ammollo per altre 8 ore.
  6. Questa operazione di ammollo va ripetuta per un totale di 36 ore. E’ consigliabile non superare questo tempo per non ammorbidire troppo il baccalà o fargli perdere troppo sapore.
  7. Trascorse le 36 ore, scolare, sciacquare il baccalà e asciugarlo.
  8. A questo punto, il baccalà può essere cucinato.

Si può congelare il baccalà ammollato?

Se non si intende consumare subito il baccalà ammollato, lo si può riporre per massimo 2 giorni in frigorifero, all’interno di un contenitore chiuso ermeticamente o coperto da pellicola per alimenti.
In alternativa, il baccalà ammollato si può congelare, in modo da averlo sempre pronto all’occorrenza evitando ogni volta la laboriosa procedura di ammollo.
Il consiglio è di riporlo già porzionato all’interno di contenitori in plastica o vetro a chiusura ermetica. In freezer, il baccalà ammollato si conserva fino ad un mese.

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
1 Commento
Meno recenti
Più recenti I più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
trackback

[…] Si può congelare il baccalà ammollato? […]