Come usare il bicarbonato al posto del lievito?

0
1749
Risposta breve

Il bicarbonato si può usare al posto del lievito se associato ad un ingrediente acido, come il succo di limone, l’aceto o lo yogurt bianco. In mancanza di questi, si può mescolare ad 8 gr di cremor tartaro o aggiungere ad un impasto in cui sono stati incorporati 4 albumi montati a neve.

Come usare il bicarbonato al posto del lievito?

Il lievito per dolci istantaneo è una polvere lievitante che produce anidride carbonica (e quindi bolle) durante la cottura, facendo crescere il volume dell’impasto.
Talvolta, però, a causa di intolleranze, non è possibile utilizzare il lievito per dolci chimico, oppure ne siamo a corto e ce ne accorgiamo solo nel momento in cui stiamo per preparare un dolce.
Il bicarbonato di sodio, però, non manca mai nelle nostre case proprio in virtù dei suoi molteplici usi.
Come si può usare il bicarbonato al posto del lievito?

- Pubblicità -

Pur non avendo da solo proprietà lievitanti, il bicarbonato di sodio, se associato ad un ingrediente acido, è un ottimo sostituto del lievito per dolci, oltre a conferire alle nostre torte un’eccezionale morbidezza.
Vediamo come:

il modo più semplice, che prevede ingredienti che tutti abbiamo sempre in casa, consiste nel mescolare insieme 6 g di bicarbonato di sodio e 35 ml di succo di limone. In alternativa, si possono usare 35 ml di aceto di vino o di mele. Aggiungere questo amalgama all’impasto non appena smette di produrre bollicine.

L’alternativa al limone o all’aceto è lo yogurt bianco, anch’esso acido. Mescolare 6 g di bicarbonato e 60 g di yogurt e aggiungere all’impasto poco prima di infornare.

Come sappiamo, gli albumi montati a neve ferma aiutano ad ottenere torte soffici e alte talvolta senza necessitare di altro, come nel caso del Pan di Spagna. Se, però, il dolce che si vuole preparare ha una struttura più compatta, gli albumi montati non riescono da soli a farlo lievitare a sufficienza.
In questo caso, basta setacciare 6 g di bicarbonato insieme alla farina, mescolare il tutto e aggiungere 4 albumi montati a neve al composto. Basta far sempre attenzione ad aggiungere gli albumi a cucchiaiate mescolando dall’alto verso il basso in modo da non smontarli.

Il cremor tartaro (un sale acido che si estrae dall’uva e dal tamarindo) già da solo è in grado di far lievitare dolci particolarmente leggeri. Per 500 gr di farina bastano 8 gr di cremor tartaro mescolati insieme ad un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

 

Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti