Verdure senza nichel

0
2877
Risposta breve

Tutti gli alimenti, e quindi le verdure, contengono nichel in percentuali variabili, poiché questo metallo si trova sia nei terreni che nelle acque. Alcune verdure sono, però, concesse, in quanto contengono minime quantità di nichel: ceci, melanzane, barbabietole, zucche e zucchine, peperoni, lattuga canasta e iceberg, radicchio rosso, valeriana, finocchi, scarola, indivia e ravanelli.

- Pubblicità -

L’intolleranza al nichel

Il nichel è un metallo presente in moltissimi oggetti di uso comune e in tutti gli alimenti in percentuali variabili, poiché presente non solo nei terreni in cui vengono coltivati frutta e verdura, ma anche nelle acque.
Le manifestazioni più comuni dell’intolleranza al nichel sono la dermatite da contatto e l’allergia da accumulo. Chi è allergico al nichel sviluppa la sintomatologia sia per accumulo consumando abitualmente alimenti che lo contengono, che per contatto utilizzando oggetti, cosmetici e bigiotteria che contengono nichel.
L’allergia al nichel può manifestarsi con:

  • prurito ed eruzioni cutanee
  • nausea
  • insonnia e stanchezza
  • emicrania e acufene
  • gengive infiammate e sanguinanti
  • gonfiori addominali

Gli alimenti che contengono molto nichel e sono assolutamente da evitare sono:
frutta secca, cacao e liquirizia, margarina, molte spezie, cibi in scatola, lievito chimico, farina di mais e integrale, crostacei, molluschi e pesci di gradi dimensioni, superalcolici e vino, caffè, camomilla e tè, olio di semi, legumi, soia e tofu, fegato.

I tipi di verdura e frutta che contengono molto nichel sono davvero moltissimi: asparagi, cetrioli, cavoli, cavolfiori, carote, cipolle, fagiolini, funghi, mais, patate, pomodori, lattuga, sedano, spinaci e radicchio verde; noci, mandorle, pistacchi, nocciole; albicocche, anguria, ananas, cocco, lamponi, mirtilli, prugne, uva e kiwi.

Verdure senza nichel

Non tutti i tipi di verdura sono però da evitare. Possono essere consumati tranquillamente, in quanto contengono minime quantità di nichel:

  • ceci
  • melanzane
  • barbabietole
  • zucche
  • zucchine
  • peperoni
  • lattuga canasta e iceberg
  • radicchio rosso
  • valeriana
  • finocchi
  • scarola
  • indivia
  • ravanelli

E anche alcuni tipi di frutta:

  • limoni
  • arance
  • mandarini
  • pompelmi
  • banane
  • mele
  • pesche
  • meloni
  • castagne
Sono Ottavia Bellia, fondatrice di questo blog e appassionata di cucina. Sono qui per condividere la mia esperienza nelle tecniche di conservazione degli alimenti e i miei consigli per una perfetta riuscita dei vostri piatti.
0 0 voti
Punteggio articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti